Pubblicità
LEO

Sembra che stai utilizzando un AdBlocker

Vuoi supportare LEO?

Allora disattiva AdBlock per LEO o fai una donazione!

 
  •  
  • Sommario

    Lingua e cultura

    Una storia molto, molto calda.

    Oggetto

    Una storia molto, molto calda.

    Commento
    Una storia molto, molto calda.
    Quando io penso alla Valle Aurina mi corsero i brividi giù per la schiena!
    Alcuni anni fa siamo stati nella Valle Aurina per fare delle passeggiate in montagna e per scoprire la miniera di rameico. Però, non ci sono degli appartamenti per le vacanze, non uno. Alla fine abbiamo trovato un appartamento. Ancora i condomini eravamo alpeggiati e i loro figli ci abbiamo affitato l'appartamento.
    Di un corridoio lungo con il terrazzo nero e biancho si può entrare la camera da letto, la cucina, il soggiorno ecc.
    I letti sono stati molto grandi con i piumoni giganteschi.
    Nella cucina abitabile c'era stato un fornello a parete, minimo due metri latissimi. A sinistra c'erano due luoghi per cuocere a fuoco di gas, a destra c'era un grande quadro per l'aqua calda. Ogni mattina abbiamo acceso il fuoco nel fornello con legna. Era stato troppo e troppo accogliente! Una volta (ich konnte es nicht lassen) ho fatto un soufflé al formaggio. Tra venti minuti il soufflé era stato finito, però con una crosta nera scura. Abbiamo rimosso la crosta e poi ci siamo goduti il soufflé.
    Il soggiorno era stato una stanza arredata come alpenländisch con una grande, alta, bislungo rotondeggiante stufa a legno. Nel corridoio c'era lo sportello per caricare la stufa. E io ho avuto caricato!!! Primo la calda non abbiamo risentuto, ma poi......Abbiamo apperto tutte le finestre e le porte. Sempre era stato piú inquietante e noi abbiamo chiamato il padrone chi ha distaccato i listelli e i gli schienali di legno dalla stufa. Naturalmente per tutta la notte non abbiamo dormito e tante volte siamo andati nel soggiorno. Non siamo da solo, anche il padrone schlich ums Haus. Però, non abbiamo sentito una parole brutta o un rimprovero.
    Ancora oggi mi volta lo stomaco quando lo penso.
    AutoreSchmuckmeier (814719) 14 Jan 13, 22:07
     
     
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  
 
 
  • Pinyin
     
  • Tastatur
     
  • Caratteri speciali
     
  • Lautschrift
     
 
 
:-) automatisch zu 🙂 umgewandelt